Medjugorje - Sono in piena obbedienza alla Chiesa e la Madonna mi ha detto di non preoccuparmi.


Vicka Ivankovic Veggente di Medjugorje

La relazione finale stilata dal Vaticano suggerisce di non considerare le apparizioni come «rivelazioni soprannaturali». Su quest'ultimo punto la Santa Sede rispetterebbe quanto stabilito dal codice di diritto canonico, secondo cui il riconoscimento delle apparizioni non può avvenire fin quando queste non siano terminate. «Attendo con serenità e tranquillità quella che sarà la posizione del Papa - riferisce al Giornale una delle veggenti, Vicka Ivankovic, tramite don Michele Barone, uno dei sacerdoti più presenti a Medjugorje e molto vicino alla veggente - sono in piena obbedienza alla Chiesa e la Madonna mi ha detto di non preoccuparmi».
(il Giornale 25 giugno 2015)